venerdì 18 maggio 2007

Romanticismo

Driiin driin...richiesta di soccorso romantico. E a chi rivolgersi se non alla propria migliore amica creativa? In effetti mi sono capita da sola fin ora! L'altro giorno il mio migliore amico ha deciso di dichiararsi alla sua ragazza, e sì...ho gli occhietti a cuore. E cosa c'è di più romantico di una bella cenetta preparata con tanto amore, in una Atmosfera d'autore? Solo che c'è un problema, lui non sa cucinare e non sa "acchittare" la serata perfetta. E qui entro in scena io. Lista della spesa, perchè quella l'ha fatta lui. Arrivo a casa sua e lui era tremolante. Aveva messo solo un Berlucchi in frigo...ah gli uomini! Per farlo entrare nell'ottica giusta metto nel lettore cd Micheal Bublè, molto "yeah" per questi momenti. E comincio la mia preparazione culinaria.
Menù:
Gamberetti con salsa di mango piccante
Gnocchi verdi (e gamberetti)
Salmone grigliato su un letto di grano e spinaci
Insalata di barbabietole (e mango)
Fragole al cioccolato con il Berlucchi
Indovinate cosa ci sarà nel flut? Il fatidico anello...speriamo che dica di sì...
Passiamo hai piatti:
I gamberetti sono semplicemente grigliati la cosa simpatica è servirli proprio come degli stuzzichini, accompagnate dalle salsette, la prima è una semplice agrodolce. L'altra è una salsa al mango piccante, avevo visto la ricetta alla prova del cuoco e quindi l'ho sperimentata. Speriamo non mi arrivi una telefonata dal Gemelli! Nel wok bisogna imbiondire la cipolla con un po' d'olio di oliva, poi si aggiunge uno spicchio d'aglio; una volta soffritto si aggiunge lo zucchero e si caramella leggermente. Si taglia il mango a cubetti e si salta il tuttoprima a fuoco alto e poi si cuoce piano piano aggiungendo il succo d’arancia aggiustando di sale e il peperoncino tagliato sottile. Si dovrebbe spappolare, a me nn è venuta e l'ho passata nel mixer. Gli gnocchi verdi sono comprati pronti, per il condimento ho usato i gamberetti sella ricetta sopra avanzati, passati in padella con un po' di panna e un bicchierino di sherry, una noce di burro e un po' di noce moscata grattata sopra. Dal profumo non era niente male. Per contorno insalata di barbabietole e mango, con qualche foglia di valeriana e succo d'arancia. In ogni piatto ho cercato di mettere un ingrediente che richiamasse o quello prima o quello dopo, per dare un senso di continuità. Per concludere fragole al cioccolato. (la foto non è venuta gran che). Il tutto accompagnato da un buon bicchiere di Primitivo, lo so è un rosso, ma è così buono che si sposa con tutto! Speriamo che se fanno figlie femmine si ricordino di me! (qui ci sta bene un bel sospirone!)

3 commenti:

ape ha detto...

ora passo per un saluto, ma voglio studiarmi meglio questo bel blog..

buon sabato.

Anonimo ha detto...

Uhmm semplice ma molto fantasiosa.
Complimenti per il giusto accostamento. Quando avrò l'occasione darò una scopiazzata :)

thirthy ha detto...

Grazie ape i complimenti sono sempre ben accetti!

:( peccato, anonimo avrei voluto mandarti un bentrovato pià personale. Vabbè alla prossima